Il pentagramma

In musica, ‘pentagramma’ è il nome del rigo musicale, composto da cinque linee parallele tra loro e quattro interspazi, per la scrittura delle note e delle pause. Per la voce umana e per gli strumenti che non hanno una grande estensione (gamma di note), come il violino e il flauto, si usa il pentagramma semplice.…

I segnali radio

Le onde radio, invisibili all’occhio umano, si spostano secondo vibrazioni costanti. Simili alle onde luminose, sono molto utili a trasportare informazioni sulle grandi distanze; i programmi radiofonici e televisivi, per esempio, raggiungono le abitazioni di tutto il pianeta. Le onde radio, inoltre, viaggiano anche nello spazio extraterrestre: così le voci degli astronauti e le informazioni…

Il giallo

Un crimine da risolvere, una serie di tracce da scoprire e interpretare, alcuni indiziati, diversi moventi, un enigma da chiarire: questi sono gli ingredienti del giallo – accezione solamente in italiana e legata alla collana edita da Mondadori dal 1929 -, un genere letterario la cui nascita si fa ricondurre alla metà dell’Ottocento con la…

Dietro la parola ‘valzer’

Avete mai visto una lumaca o un lombrico muoversi a suon di musica? Forse non è cosa di tutti i giorni, ma almeno una volta forse vi sarà capitato. Nei paesi di lingua tedesca deve averli visti: è originario di quelle parti un noto ballo di coppia, il valzer, il cui nome probabilmente deriva dal…

La commedia

Dalle feste agricole, propiziatrici della fertilità dei campi, si sviluppò nell’antica Grecia il genere comico, caratterizzato da argomenti leggeri, toni giocosi e dall’immancabile lieto fine. Il termine κωμῳδία (cōmōdìa) sembra infatti derivare da κῶμος (kômos), “corteo festivo”, e ᾠδή (ōdé), “canto”. Ancora oggi le commedie dell’epoca sono rappresentate con grande divertimento del pubblico, a dimostrazione…

L’origine del Juke Box

Il termine JUKE-BOX è composto dalle parole inglesi Juke (danzare) e Box (scatola) e indica la popolare “scatola musicale” che abbiamo trovato praticamente fino agli anni ’90 in ogni bar. Juke-joint indicava negli anni 30 del ‘900 il bar in cui si balla e le juke-bands erano i gruppi musicali che vi si esibivano. Le…

La fantascienza

Lo sapevate che il 30 ottobre 1938 l’America fu presa dal panico ascoltando alla radio un annuncio spaventoso: lo sbarco dei marziani a Grovers Mill, nel New Jersey. In realtà si trattava di un adattamento del romanzo di Herbert George Wells La guerra dei mondi, realizzato dal regista Orson Welles. L’effetto ottenuto dalla finta edizione…

Il Barocco e il Rococò

Verso la fine del Cinquecento, le regole dell’arte classsica vengono completamente stravolte del linguaggio barocco. Gli artisti di questo periodo, forti delle sperimentazioni del manierismo, fanno dell’arte una messinscena pienamente coinvolgente. “Barocco” è tutto ciò che mette al centro non l’ordine e il rigore, ma la fantasia e l’estro artistico. La razionalità, rispetto delle promozioni…

Johann Sebastian Bach e Federico II°

Johann Sebastian Bach nacque a Eisenach nel 1685 e morì a Lipsia nel 1750. Le sue dita sfiorano appena i tasti del pianoforte. Bach prova mentalmente l’opera che intende suonare. L’agitazione, sensazione che da anni l’aveva come abbandonato, riprende il sopravvento all’idea di suonare di fronte al grande regnate. Dietro le sue spalle si è…

Musica, museo e mosaici

Le muse nella mitologia greca erano nove leggiadre fanciulle, figlie di Zeus e di Mnemosine (a sua volta una delle titanidi nata da Urano e Gea): Clio, Urania, Melpomene, Talia, Tersicore, Erato, Calliope, Euterpe e Polinnia. Con il loro canto rallegravano Zeus e gli altri dèi, con le loro parole infondevano ai re la dolcezza…