Ottobre

By  |  0 Comments

Ottobre, il tuo pennello
dipinge i boschi e i prati.
pieno il mio cestello
di grappoli dorati.
La castagna ed il fico
sorridon tra le foglie:
«Viva l’autunno, amico:
siam di chi ci raccoglie ».
Passata è ormai l’estate,
la rondin lascia il tetto.
Già le prime fiammate
guizzan nel caminetto.
Ottobre tutto d’oro
ci dice: «Il tempo vola ».
Ciascun torna al lavoro,
e il bimbo torna a scuola.

LUIGI SANTUCCI